Eni paghi Ici per piattaforme Falconara

FALCONARA MARITTIMA (ANCONA), 9 OTT - Eni spa paghi al Comune di Falconara Marittima circa 2,3 milioni di euro per le piattaforme in mare a titolo di Ici per l'anno 2010. Lo ha riconosciuto, in questa prima fase, la Commissione tributaria provinciale di Ancona che ha respinto il ricorso della società petrolifera contro l'avviso di accertamento emesso dall'amministrazione. Il Comune, che ritiene dovuto il pagamento delle imposte anche per manufatti in mare, aveva avviato l'accertamento nel 2009. "Tuttavia - osserva l'assessore comunale al Bilancio Raimondo Mondaini - si tratta solo di un primo passo verso la definizione della questione dato che sicuramente Eni presenterà ricorso in Commissione regionale". A fine mese la Commissione provinciale tratterà la questione per il 2011. "Qualsiasi importo - aggiunge - si renderà definitivo al termine dell'iter del contenzioso. E' fuori di dubbio che eventuali risorse aggiuntive potranno sostenere la spesa corrente del Comune e l'ampliamento di servizi e altre spese ordinarie".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CronacheMaceratesi
  2. Corriere Adriatico
  3. CronacheMaceratesi
  4. CronacheMaceratesi
  5. CronacheMaceratesi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pollenza

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...